Rai 2

Fact Checking – Renzi ha ridotto le tasse?

Il premier Matteo Renzi ripete molto spesso che le tasse, da quando lui è andato al governo, hanno cominciato a calare. Insieme alla rivendicazione dei meriti del Jobs Act, è probabilmente una delle affermazioni più frequenti nella retorica governativa: e infatti è stata ripetuta anche pochi giorni fa.

 

“Abbiamo ridotto le tasse”

Matteo Renzi, 4 maggio 2016

 

Ce ne siamo occupati diverse volte nell’arco di questa stagione, ma torniamo sull’argomento, ora che abbiamo i dati aggiornati di ISTAT – pubblicati all’inizio dello scorso aprile.

 

Pressione fiscale

2012: 43,6

2013: 43,6

2014: 43,6

2015: 43,5

Fonte: ISTAT

 

Insomma, sembra che nell’ultimo anno la pressione fiscale sia davvero diminuita, anche se del proverbiale “zero virgola”. Certo, sarebbe una diminuzione leggermente maggiore se venissero conteggiati anche gli 80 euro che, però, per via della loro natura molto discrezionale, sono considerati come maggiore spese (come un assegno di disoccupazione) e non come minori tasse.

Se non vi siete accorti della diminuzione delle tasse, non stupitevi! Gli statistici direbbero che in realtà la pressione fiscale è rimasta sostanzialmente stabile, ma visto che una riduzione, anche se ridottissima, c’è stata, la dichiarazione del presidente del Consiglio è vera: le tasse sono state abbassate.

Commenti

Comments

Powered by Facebook Comments